Guida turistica di New York

красивый город
06.03.2019 0 Comments

New York è forse la città più eccitante e colorata del mondo. Chi non conosce la bellezza del tramonto su Manhattan, i corridori a Central Park, i musical di Broadway o la vista dall’Empire State Building, e soprattutto la Statua della Libertà, il simbolo di tutta l’America. New York è la capitale dei sogni americani, una leggenda vivente che non dorme mai.

New York

Prima che gli europei si stabilissero a New York, qui vivevano le tribù indiane Rechgawawanc, Weckquaesgeek e Canarsee, grazie a loro la strada è chiamata «Manhattan». Nel 1524 giunse qui il navigatore italiano Verazzano e la visita degli olandesi nel 1609 portò all’istituzione di un monopolio commerciale di 24 anni con diritto di colonizzazione.

Il primo insediamento fu fondato nel 1624 da protestanti belgi in fuga dalla persecuzione religiosa. Le seguenti famiglie arrivarono nel 1625, quando la zona fu chiamata «Nuova Amsterdam». L’aprile 1626 segnò la creazione di un forte per la colonia, dove vivevano circa 300 europei.

Dopo 30 anni, la parte settentrionale della città fu cinta da mura che proteggevano i coloni dagli indiani che volevano bonificare la terra, ma in seguito fu sequestrata dagli inglesi, dopodiché la città ricevette un nuovo titolo, sopravvissuto fino a oggi, New York.

Dopo nove anni di governo pacifico, la flotta olandese arrivò con una richiesta di restituzione della colonia, senza risultati in trattative pacifiche, occupò il territorio che aveva governato per 15 anni. Successivamente si decise di sostituire New Amsterdam con il Suriname sudamericano.

Lo sviluppo della città iniziò nel 1699 con la demolizione delle mura cittadine e l’istituzione della prima strada, Wall Street. Il diciottesimo secolo fu l’inizio della pubblicazione dei giornali di New York e del Weekly Journal.

Fotografia americana

Il conflitto tra i coloni e le autorità britanniche provocò la rivolta della colonia nel 1775 e, dopo la battaglia, la città fu occupata dalle truppe britanniche. Nel 1783, il generale Washington sconfisse gli inglesi. New York divenne presto la capitale del nuovo stato e tale rimase fino al 1790.

Dopo la guerra, le autorità hanno emesso titoli di Stato per coprire i debiti. La richiesta per loro era così grande che la Borsa di New York fu fondata nel 1792. Dall’inizio del XIX secolo, la rivoluzione industriale della città portò a un rapido sviluppo, ma ciò non fermò la guerra civile (1861-1865), durante la quale la maggior parte dei newyorkesi sostenne il nord. Nel 1851 fu aperto il primo Great Central Terminal e il 1870 fu segnato dalla costruzione della ferrovia cittadina.

L’aumento della popolazione ha causato il sovraffollamento e sono apparsi i primi edifici alti del mondo. Nel 1886 divenne capo della fondazione della Statua della Libertà. Due anni dopo, Brooklyn, Queens e Staten Island si fusero. Le prime linee della metropolitana furono aperte nel 1904. Oggi, escluse le aree suburbane urbanizzate, qui vivono 8,5 milioni di persone.

Una guida alle attrazioni di New York

L’attrazione più famosa è la Statua della Libertà, realizzata dallo scultore francese Frederic August Bartholdi. Il progetto scultoreo alto 46 metri, in memoria della confraternita franco-americana, fu inaugurato il 28 ottobre 1886 dal presidente Cleveland. Dalla testa della statua si gode una magnifica vista dei grattacieli di Lower Manhattan.

La maggior parte degli edifici storici di New York risalgono al 18° e 19° secolo, come St. Paolo è una delle più grandi chiese cristiane del mondo. Altre attrazioni sono la chiesa di S. Mark-in-Bowery, Giovanni Evangelista, S. Il giorno di San Patrizio, Municipio di New York e Biblioteca pubblica.

Molti turisti vengono a New York per sostare sull’Empire State Building, costruito nel 1929-1931. (102 piani, altezza 381 m). È l’edificio più alto del mondo dopo la Sears Tower di Chicago.

Visitiamo anche il distretto finanziario di Wall Street, dove si trova la Federal Hall con una mostra dedicata a George Washington, che nel 1789 prestò giuramento sul balcone del presidente dello stato.

Non meno famoso è il più grande ponte sospeso di Brooklyn con cavi d’acciaio e il parco centrale con un giardino botanico, un planarium e il Metropolitan Museum, che conserva oltre tre milioni di reperti incentrati sulla collezione di dipinti, sculture, stampe, arti e mestieri americani .

foto della statua della libertà

Ha anche una ricca collezione di dipinti europei, tra cui opere di Rembrandt, Jan van Eyck, Bruegel, El Greco, Raphael, Manet, Picasso. Un altro parco impressionante è il Bronx, che comprende un imponente zoo.

Il Museo d’Arte Contemporanea negli anni ’80 è stato ricostruito ampliando la superficie espositiva. Ci sono dipinti e sculture al primo e al secondo piano. I capolavori della pittura includono Il bagno di Cézanne, La notte stellata di Vincent Van Gogh e Miss Avignon di Picasso. I dipinti sono disposti tematicamente, mostrando tutti i periodi e gli stili artistici.

Il Museo Guggenheim è noto soprattutto per la sua interessante forma architettonica a cono rovesciato progettata da Frank Lloyd Wright. Per vedere le opere qui presentate, bisogna prendere l’ascensore e poi scendere la rampa a chiocciola ai livelli successivi. La mostra permanente comprende opere di Chagall, Klee, Delaunay, Renoir, Van Gogh, Picasso, Cézanne, Degas, Toulouse-Lautrec, Chagall e Leger.

Il museo di storia naturale è uno dei più grandi del pianeta con 40 sale espositive e oltre 35 milioni di reperti. Tra le altre cose, puoi vedere gli animali del mondo, una sequoia gigante di 1300 anni, il più grande zaffiro, la stella dell’India e un meteorite. I bambini saranno interessati alla balena artificiale di 30 metri.

Museo degli indiani, raccoglie oggetti utilitaristici degli indiani del Nord, Centro e Sud America. Sebbene non sia considerata la più grande attrazione della città, i turisti sono incoraggiati a conoscere i costumi e la vita degli ex abitanti di queste regioni.

Guida allo shopping di New York

New York, la capitale commerciale del mondo. Qui puoi acquistare di tutto, a qualsiasi giorno ea qualsiasi ora. La principale area dello shopping è Midtown Manhattan. I negozi degni di nota includono Macy’s e Broadway al 34 St, che è uno dei più grandi grandi magazzini ($ 5 milioni di entrate giornaliere!).

Bloomingdale’s al 1000 Third Ave è di dimensioni simili a Macy’s, ma più sofisticato, con pezzi costosi e di lusso di tutte le gamme. Di fronte c’è un piccolo negozio Alexander che offre una vasta selezione di vestiti e scarpe.

vendita di vestiti

I libri possono essere acquistati presso Scribner’s (5th Ave 597), Barnes and Noble (115 5th Ave — la più grande libreria discount di New York), Rizzoli. I giocattoli per bambini possono essere acquistati presso la famosa catena di negozi FOA Schwartz, 5th Avenue, 767.

Abbigliamento sportivo e da viaggio da Paragon (867 Broadway), cosmetici, gioielli, abbigliamento dall’esclusivo Tiffany’s (727 5th Avenue), Van Cleef & Arpels (Bergdorf, 5th Avenue). Abbigliamento femminile alla moda a prezzi stracciati da Henri Bendel (712 5th Ave.). Attrezzatura fotografica presso Street Photo (67 West 47th St.). L’area dell’Upper Westside è considerata il posto più costoso per fare acquisti.

Dove mangiare: recensione del mini ristorante

Caribe, 117 Perr St. Questo è un affollato ristorante caraibico con un design da giungla. Qui si possono gustare piatti speziati, cocktail di frutta tropicale.

Flor de Mayo sul viale, un ristorante cubano-cinese estremamente popolare ma economico con un’ampia selezione di piatti di carne.
Il Bar Katz’s Delicatessen al 205 E. Houston ti delizierà con il pastrami di New York: roast beef in salamoia cosparso di erbe e spezie grossolane, il locale è entrato nella cornice del film «Quando Harry ti presento Sally».

Il ristorante Oyster Bar si trova sotto il tetto della Stazione Centrale. I piatti di cozze e ostriche meritano attenzione. Third Word Cafe offre specialità cajun, indiane e caraibiche a prezzi bassi. Il ristorante italiano Trattoria del Arte con interni spaziosi prepara spaghetti e pizza tradizionali.

divertimento

I concerti principali si tengono al Madison Square Garden tra la Settima e l’Ottava Avenue e al Radio City Hall. La Sixth Avenue è nota per i suoi numerosi club musicali. Rock e pop possono essere ascoltati a Irving Place o Lone Star Cafe Roadhouse. La musica classica viene spesso suonata nell’area di Central Park.

parco in America

Il balletto si svolge alla Brooklyn Academy of Music. Le migliori produzioni di Broadway possono essere viste nei teatri situati tra la 40a e la 51a strada a Broadway. Il complesso sportivo Meadowlands offre ai turisti il ​​football americano (rugby).

Trasporti a New York

Quando ti stanchi di camminare, usa i mezzi pubblici, ma prima procurati una MetroCard gialla o blu che può essere caricata nelle stazioni della metropolitana e nei chioschi. Per ogni corsa vengono detratti $ 2,75 dalla carta, una ricarica di 7 giorni per $ 32 può essere una buona opzione per i turisti.

La metropolitana, un sistema economico e iconico, è il modo più veloce e affidabile per viaggiare. La connessione Wi-Fi gratuita è disponibile in tutte le stazioni.

Le linee di autobus sono contrassegnate da lettere e numeri. Le lettere indicano il quartiere a cui va la linea (M = Manhattan, Bx = Bronx, B = Brooklyn, Q = Queens, S = Staten Island). Gli autobus espressi collegano Manhattan ad aree remote dove non c’è metropolitana. Il prezzo del biglietto è di $ 6. Se prevedi di pagare in contanti, devi avere l’importo corretto al momento dell’imbarco.

I taxi sono gestiti da due compagnie, servono solo 64.000 auto, rispetto ad altre città americane, i taxi sono puliti, gli autisti rispettano le regole. Dispone inoltre di tutti i servizi per i ciclisti, sono state realizzate più di cento piste ciclabili.

New York affascinerà anche con le luci notturne luminose, ma non è consigliabile andare da soli al buio. Se viaggi senza amici e familiari, è meglio ammirare le luci dal balcone della tua camera, anche se di notte ci sono molte persone che passeggiano.

Добавить комментарий

Ваш адрес email не будет опубликован. Обязательные поля помечены *