una guida a tokyo

18.04.2019 0 Comments

Tokyo è la moderna e vivace capitale del Giappone con alti grattacieli, parchi verdi e indimenticabili fiori di ciliegio. Se vieni qui in primavera, assicurati che le tue foto delle vacanze riceveranno milioni di Mi piace su Instagram grazie alla varietà di colori.

Storia

I primi coloni in Giappone furono pescatori e cacciatori che arrivarono dalla Siberia e dalla Corea. Si ipotizza anche che alcuni di questo mix etnico fossero anche marinai della Polinesia.

Il primo insediamento della moderna Tokyo è menzionato nel 12° secolo come Edo di pescatori. Nel 1457 fu costruito l’omonimo castello feudale attorno al quale iniziò a svilupparsi la città. Durante il regno dello Shogun Tokugawa, Tokugawa Ieyasu sconfisse il giovane erede di Hideyoshi e scelse Edo come sua residenza.

L’imperatore deteneva ancora un potere simbolico a Kyoto, mentre la famiglia Tokugawa aveva effettivamente il potere su Edo, la città più grande del mondo nel diciassettesimo secolo. Ai giapponesi era proibito viaggiare all’estero ed esportare merci e gli stranieri erano sotto stretta sorveglianza.

foto della notte di Tokyo

Fino al 19° anno, il grande clan Tokugawa era minacciato dalla stagnazione e dalla corruzione. La fame e la sofferenza divennero sempre più stagnanti e alla fine portarono a un indebolimento del sostegno ai governanti. Infine, nel 1867, lo Shogun Keiki al potere lasciò l’incarico, l’imperatore Meiji ripristinò il potere e sviluppò l’industria, portando il Giappone fuori dalla povertà.

Nel 1869 la sede imperiale fu spostata a Edo e il suo nome fu cambiato in Tokyo. Dopo 50 anni, un terremoto distrusse due terzi della città, che fu ricostruita secondo piani moderni. Tokyo fu distrutta per la seconda volta dall’aviazione americana durante la seconda guerra mondiale, il che portò a una nuova ristrutturazione.

Vacanze a Tokio

Tokyo non ha un centro storico denso, ma ci sono diversi piccoli distretti, con la loro storia e un’atmosfera speciale. Le parti vecchie sono Asakusa e Ueno, le nuove sono Harajuku.

L’area più antica si trova a nord-est del centro di Asakusa. Una famosa attrazione è la scuola buddista Senseo-ji, il tempio più visitato circondato da strade dove fioriscono il commercio e la vita sociale è concentrata nei ristoranti.

Prima che Asakusa fosse considerata il miglior luogo di vacanza pieno di teatri, musica e altri divertimenti, oggi puoi vedere solo i resti dello splendore del passato. Nella parte orientale di Akasaki, su una collina, si trova il Tempio Shinto-Scar di Hie, che risale al XV secolo, prima, tutti gli abitanti di Edo vennero ad adorarlo.

Un altro famoso tempio di Tokyo è Kiyomizu-do, appartiene agli edifici più antichi ed è una copia del famoso Kiyomizu di Kyoto, su scala leggermente più piccola. Gli spiriti di Kamjana che vivono qui sono responsabili della nascita e dell’educazione dei bambini, quindi le donne che vogliono rimanere incinte e le madri che cercano la salute dei loro figli vengono qui.
Molti di loro lasciano i loro giocattoli davanti al tempio.

Attrazioni di Tokio

Il tempio di Tomioka Hachimang fu costruito nel 1624. È interessante notare che nel 1684-1833. qui si tenevano tornei di sumo. Dietro il tempio c’è un monumento agli yokozunes, tutti grandi maestri di sumo. Il Parco di Ueno è famoso per i suoi migliaia di alberi di ciliegio che sembrano particolarmente belli quando sono in fiore. Tuttavia, non dovresti pensare al silenzio e alla comunicazione con la natura. Questo parco è sempre visitato da un gran numero di residenti di Tokyo, lo usano per picnic, giochi, canti, balli.

Musei e gallerie

Museo Nazionale di Storia Giapponese — situato nel Parco Sakura, in passato dimora dei signori feudali. Qui conoscerai la cultura e le tradizioni della popolazione, com’era in passato, cosa sta succedendo ora.

L’Hara Bijutsukan Museum of Contemporary Japanese and Foreign Art, situato al 4-7-25 Kita-Shinagawa, offre ai visitatori diverse mostre contemporaneamente, con opere di Andy Warhol, Roy Lichtenstein, Frank Stell e altri. L’Edo City Museum in 1-3-28 Shirakawa Street introduce gli ospiti alla storia della città antica, all’aspetto e allo sviluppo prima della ristrutturazione.

Acquisti

La maggior parte dei grandi magazzini di Tokyo si trovano nei distretti di Ginza e Shibuya, il più grande è Tobu a Ikebukuro. Quasi tutti i centri commerciali hanno boutique con abiti firmati giapponesi, forse non molto pratici, ma sicuramente attraenti.

Ginza, un famoso centro commerciale di Tokyo, è principalmente un luogo in cui il portafoglio di un turista viene svuotato rapidamente. Anche se non hai intenzione di acquistare nulla, vale la pena visitarlo per il piacere di guardare i dipinti dei maestri locali.

Ad Akihabara puoi acquistare le ultime meraviglie della tecnologia giapponese, nei negozi troverai nuovi articoli che non sono ancora disponibili in occidente. Particolarmente interessanti sono i mercatini delle pulci dove i venditori regalano kimano e oggetti d’antiquariato per piccole quantità.

All’Oriental Bazaar, i piccoli negozi hanno letteralmente tutto nascosto sotto il concetto di arte popolare tradizionale, non solo giapponese, ma anche cinese e coreana.

Dove mangiare

Il Ristorante Atariya propone un pasto in stile europeo a tavola o, come da tradizione giapponese, toglietevi le scarpe e cenate sul tappeto. Un piatto spesso ordinato qui sono le polpette di pollo.

Il commerciante Vic’s prepara piatti di mare, insalate secondo le ricette cinesi. Il piccolo bar Sushiko, come suggerisce il nome, serve diversi tipi di sushi, un piccolo inconveniente o particolarità è la mancanza di un menù.

Tandoor è uno dei ristoranti più economici dove puoi gustare la cucina indiana e nei fine settimana è aperto un buffet. Il ristorante Kan Asahi Mansion offre una selezione completa di piatti tradizionali vegetariani e di pesce, oltre alla cucina giapponese, offre cucina indiana.

Vacanze a Tokio

La ricerca di nuove tendenze si riflette in molti locali della movida. A Tokyo troverai tutti i tipi di bar, discoteche con musica dal vivo e discoteche. La maggior parte di loro è concentrata nelle regioni di Ginza, Roppongi, Shibuya e Shinjuku.

Il più famoso e uno dei più antichi, attivo dal 1880, è il nightclub Kamiya, che offre diversi generi musicali in diversi giorni della settimana. Se hai intenzione di ballare tutta la notte, il posto migliore è Roppongi, noto per le feste fino al mattino.

Visita anche il Teatro Nazionale Kabuki. Bellissimi costumi, decorazioni e temi artistici di facile comprensione saranno interessanti anche per i bambini. Lo sport nazionale giapponese è il sumo. I combattimenti di lottatori giganti quasi nudi possono essere una grande attrazione per i visitatori dall’Europa. Le competizioni si svolgono a gennaio, maggio e settembre in molte località come Tatsunami.

trasporto pubblico

La metropolitana di Tokyo è pulita, moderna e veloce. Il sistema di connessione è molto facile da capire. Tutte le stazioni hanno nomi in inglese. In totale, l’intero sistema è composto da 13 linee, ognuna delle quali è contrassegnata da un colore diverso. La metropolitana è attiva dalle 5:00 alle 24:00.

Il treno terrestre completa la metropolitana e gli autobus. Ogni colore corrisponde al percorso corrispondente. Lo Yamanote è verde e gira per la città, fermandosi in 29 stazioni. Chuo, con le auto arancioni, corre tra le stazioni di Shinjuku e Tokyo. La Stanza Gialla collega Shinjuku ad Akihabara.

Gli autobus sono una comprensione sfuggente per gli stranieri perché le fermate finali sono descritte in giapponese e gli autisti raramente parlano inglese.

La tua vacanza a Tokyo sarà facile e indimenticabile: tutti i luoghi nascondono una storia secolare piena di saggezza e i residenti saranno felici di ricevere un ospite straniero e fornire tutta l’assistenza possibile durante il viaggio.