Blocco dei social network e di Google in Cina: come affrontarlo

впн фото
25.04.2019 0 Comments

Questo è fastidioso: una volta arrivati ​​in Cina, molti servizi Web popolari smettono di funzionare. Scopri come accedere a Facebook in Cina e le risposte alle domande frequenti su Internet in Cina.

Vuoi condividere le tue foto di viaggio con gli amici tramite Instagram o Facebook mentre viaggi in Cina? Stai cercando di connetterti a Google Maps per trovare un indirizzo? Dimenticalo! Internet in Cina è così censurato che è a malapena adatto agli utenti stranieri.

La censura di Internet in Cina mi riguarderà?

È molto probabile che la censura cinese di Internet influirà notevolmente su di te come viaggiatore. La maggior parte dei social network occidentali come Facebook, Twitter, Instagram e Youtube sono bloccati, ma puoi comunque farne a meno.

Bloccare tutti i servizi Google è molto più fastidioso. Ciò significa che non puoi cercare su Google, utilizzare le mappe per l’orientamento. Gmail potrebbe avere problemi di accesso, se presenti. Gli utenti Android non possono installare nuove applicazioni a causa di Google Play non funzionante. Dropbox, Netflix anche non sono disponibili e Whatsapp occasionalmente blocca i messaggi importanti. Anche cose innocenti come l’app Weather non funzionano senza una VPN in Cina.

Fortunatamente, molti problemi possono essere risolti:

  • Usa bing.ru (Microsoft) o baidu.com per cercare.
  • per girare la città consigliamo di scaricare in anticipo le mappe offline da maps.me o di utilizzare il sito web ditu.baidu.com
  • reindirizza il tuo account Gmail a un altro o scaricalo da Hotmail
  • trova l’app che ti serve nell’Amazon Store

Inoltre molti siti non si caricano per motivi politici, ma un dettaglio interessante è che alcuni siti non sono disponibili solo in una parte del Paese, mentre in altre funzionano perfettamente normalmente. Per verificare se i tuoi blog preferiti funzionano in Cina, vai su: https://www.comparitech.com/privacy-security-tools/blockedinchina/

Come aprire siti bloccati se sono già in Cina

Se non eri a conoscenza di un problema del genere prima di venire in Cina e devi aprire la pagina bloccata il prima possibile, c’è solo un’opzione: chiedi a un amico all’estero di copiare la pagina e inviarla come e-mail o SMS . Ovviamente, non è adatto a tutte le opzioni, quando hai bisogno di leggere i messaggi di Facebook, dovrai fidarti di qualcuno con la password.

Quindi è possibile un piano di emergenza: affittare una stanza in un hotel internazionale a 5 stelle. Ad esempio, il Great Hyatt a Shanghai. Alcuni hotel hanno accesso a Internet scortese per i loro ospiti (forse anche per gli ospiti di ristoranti e bar). Puoi anche installare il software consigliato di seguito qui, ma tieni presente che c’è una tendenza a una maggiore censura.

Bloccare Facebook in Cina: come preparare il tuo veicolo per la strada

Installa una VPN prima di viaggiare. L’abbreviazione sta per Virtual Private Network. Tutti i dati che ricevi o invii vengono trasmessi in forma crittografata al bus di informazioni e vengono decrittografati solo dopo che lo lasci, il che rende le informazioni sicure.

È importante che i provider VPN abbiano i loro server al di fuori della Cina. Ad esempio, se costruisci un tunnel dalla Cina alla Svizzera, puoi accedere a tutto ciò che le altre persone in Svizzera possono vedere e Facebook aprirà sicuramente in Cina. Per il servizio dovrai pagare circa 10 euro al mese di utilizzo, il software o l’applicazione è installato su un computer e uno smartphone. L’uso di un tale assistente ha una serie di altri vantaggi oltre a bypassare la censura.

Cosa cercare quando si sceglie una VPN

Ci sono un numero enorme di fornitori che offrono prodotti molto diversi. Quando scegli un programma, presta attenzione non solo al prezzo, ma anche ad altri punti:

  • Posizione del server: alcuni servizi funzionano solo con indirizzi IP del tuo paese. Quindi assicurati che il prodotto abbia almeno un server in Russia, Austria o Svizzera. Le VPN rallentano con la distanza. È auspicabile avere diversi server a Hong Kong, Corea, Giappone.
  • Orari di apertura: molti fornitori richiedono il pagamento di un anticipo di tre mesi, se sei un turista e rimani in Cina per un mese al massimo, questa offerta non è molto conveniente. Assicurati inoltre che il rinnovo automatico sia disattivato.
  • Protocolli — Esistono vari protocolli utilizzati per costruire una rete virtuale come PPTP, L2TP/IPsec e OpenVPN, ognuno con i propri vantaggi e svantaggi, e alcuni fornitori commerciali offrono i propri progetti. Quando si sceglie, ha senso assicurarsi che vengano offerti quanti più protocolli possibile.

Il programma potrebbe smettere improvvisamente di funzionare durante il viaggio, di solito i fornitori di servizi in questi casi rimborsano parte del denaro o aiutano in altri modi. Ti avviseremo in anticipo che la VPN è vietata in Cina, tuttavia, è improbabile che controlli il tuo dispositivo all’ingresso nel paese.