Parchi nazionali dell’Alaska

скала внизу море
19.09.2019 0 Comments

Parchi nazionali, ghiacciai e aurora boreale: se decidi di andare in Alaska, non dimenticare di rivedere tutto questo, preferibilmente più volte, conservando tutto ciò che hai visto nelle foto.

Parco nazionale del ghiacciaio della baia dell’Alaska

Tra dozzine di ghiacciai e fiordi in ritirata con vegetazione boscosa, uccelli colorati volano in alto, orsi neri e bruni camminano, capre bianche come la neve e megattere, orche e lontre marine nuotano nelle acque di Glacier Bay. L’Alaska Park può essere visitato durante la crociera per tutti i passeggeri.

Skagway

Fondata nel 1896, quando tre cercatori d’oro trovarono l’oro a Bonanza Creek, che sfocia nel fiume Klondike nello Yukon (Canada), lo tennero segreto, ma alla fine il segreto raggiunse Seattle dopo aver pagato oro e intrattenimento, il mondo venne a conoscenza del Klondike.

Foto di Skagway Park in Alaska

L’anno successivo fu fondata la città di Skagway e in tre mesi vi abitavano già 20.000 persone. All’inizio era un luogo puramente commerciale e una tappa per migliaia di cercatori nella lunga fila verso il Klondike lungo il percorso di 800 miglia attraverso i passi di montagna, e poi un rifugio per fortunati rimpatriati carichi d’oro.

Un agente delle forze dell’ordine chiama questo paradiso «l’inferno in terra». L’oro ha rapidamente sostituito i proprietari di quelli che affogano in più di 70 bar, giochi di carte, parchi divertimento e le tasche di alcuni truffatori. L’area della casa di tronchi di quegli anni è il Klondike Gold Rush National Historic Park.

Vecchi luoghi di intrattenimento abbelliscono i musei, tra cui il più famoso il Red Onion Saloon, un bar alla moda dove il personale indossa costumi del diciannovesimo secolo e occasionali risse tra alcolisti culminano in scontri a fuoco. Tali sorprese, insieme a duelli emozionanti, attendono i turisti in Broadway Street.

Le compagnie turistiche organizzano gite a Skagway lungo il più famoso sentiero dell’Alaska, lungo circa 53 km, lungo l’antico sentiero dei minatori d’oro. I turisti vagano per la tundra, ispezionano le miniere e le città ora abbandonate costruite durante la corsa all’oro.

segno d’oro

I cavalieri delle città dal sentiero d’oro, quando volevano sposarsi, esaminavano attentamente le dita di un possibile corteggiatore per moglie. Se fossero riusciti a incontrare una giovane donna con le dita pulite e non sporche di polvere d’oro, sarebbero stati subito sorpresi dal corteggiamento, perché sapevano per esperienza che era una donna rispettabile.

mani nella foto di cercatori d'oro

Dita d’oro emesse dai loro proprietari. I clienti pagavano i servizi nelle case di piacere «Madam» in oro o sabbia dorata, che poi pagavano allo stesso modo i loro dipendenti, e a loro volta portavano la merce accumulata alle cassiere «Madam», sporcandosi le dita con lo stipendio percepito sotto forma di polvere d’oro. L’oro ha la proprietà di attaccarsi facilmente alle mani…

Aurora boreale

Nel 1901, un cacciatore di fortuna di nome Barnett salpò su una nave a vapore che trasportava merci per Chen. La nave si incagliò, cosa che fece piacere a Barnett perché non dovette vagare per molte miglia dopo aver effettuato l’acquisto.

Barnett apprezzò il posto per il commercio, che era destinato a lui, e divenne molto rapidamente ricco, perché l’anno successivo scoppiò una nuova corsa all’oro. Nel 1908 fondò una città con oltre 18.000 abitanti da un campo minerario.

L'aurora boreale dell'Alaska

I turisti vengono a Fairbanks per vedere lo spettacolo più bello dell’Alaska: la magnifica aurora boreale visibile da settembre a marzo. Verde, blu, giallo, rosso, viola, ma anche tende bianche, fiocchi, nastri, corone…

C’è un cartello da Fairbanks, il luogo in cui inizia il circolo polare artico lungo 310 km. Sopra il Circolo Polare Artico, nel giorno più lungo, il 22 giugno, il sole polare non attraversa l’orizzonte e il giorno polare dura 21 ore e nella notte polare più lunga, il 22 dicembre, non sorge al di sopra di esso. Durante le notti d’estate dal 1909, si tengono le famose partite di baseball — Midnight Sun Game -.

Ogni febbraio negli anni dispari, questa città è il punto di partenza di una corsa internazionale di cani da slitta. Più di 1.000 miglia di sentieri portano dalla parte occidentale dello Yukon al Canada. I partecipanti devono portare con sé tutto ciò di cui hanno bisogno per sopravvivere, per se stessi e per gli animali. In inverno la temperatura varia da -19 °C a -29 °C, raggiungendo a volte i 50 °C, e in estate da 12 °C a 22 °C e da 27 °C a 32 °C, salendo a 37 °C.

A marzo, i turisti vedono sculture di ghiaccio durante il Festival del ghiaccio, a luglio mostre d’arte, balli e gare in discipline come … spennare le orecchie, lanciare coperte su ordinazione, tutto nell’ambito delle Olimpiadi mondiali di Eskimo Games. Vicino a Fairbanks, puoi fare il bagno nelle sorgenti termali: Chena Hot Springs, frequentate da alci e fango nelle paludi circostanti.

Parco Nazionale di Denali in Alaska

Alaska Denali National Park circa 24,3 km2 di tundra e paesaggio della taiga, ghiacciai e valli glaciali, laghi, con il più bel Lago dei Miracoli e montagne con paesaggi unici, la vetta più alta del Nord America — Denali (Big), o Mount McKinley ( 6194 m).

Foto del Parco Nazionale di Denali in Alaska

Escursioni, slitte trainate da cani, kayak e rafting, sci sono organizzati per i turisti. Le visite turistiche sono principalmente associate agli animali selvatici, come gli incontri con orsi polari o grizzly.

Talkeetna-Alaska

Gli alpinisti si riuniscono qui nella speranza di raggiungere la vetta che appartiene alla corona della terra. I comuni mortali sono soddisfatti della vista dei taxi nell’aria intorno al monte McKinley e degli sciatori sui pendii più bassi della catena montuosa.

A Talkeetna, il secondo fine settimana di luglio, i turisti hanno la tradizione di organizzare un festival dello sterco d’alce: il lancio del letame.

Talkeetna Prak Alaska

Abbiamo visitato molte isole del mondo lontano, ma questo arcipelago è una specie di diamante. È apparso sulla mappa del mondo in modo magico, e ora sappiamo che il suo fascino è ricordato per sempre, i paesaggi stupiscono per la loro fenomenale.

Questo è spazio, libertà e, soprattutto, forti emozioni vissute che rimarranno in te per sempre, come il DNA. Con l’aria qui, la pace della natura, il rispetto e la benevolenza delle persone, tornerai a casa molto più ricco, ma ci sono ancora molti altri posti da scoprire.