Prevenire l’intossicazione alimentare in vacanza

боль в животе при отравлении
14.08.2019 0 Comments

Tutti coloro che pianificano una vacanza sognano una vacanza perfetta, ma sfortunatamente a volte si verificano spiacevoli stranezze, ad esempio problemi al tratto gastrointestinale. Vuoi evitarlo? Allora non perdere una sola riga di questo articolo.

Come evitare l’intossicazione alimentare durante le vacanze?

L’intossicazione alimentare rovinerà qualsiasi viaggio, quindi è necessario prevenirla efficacemente per evitare di affrontare un momento del genere.

Le principali cause di avvelenamento durante viaggi e viaggi turistici sono virus e parassiti. Scegliendo un posto per le vacanze all’estero, una persona che non è abituata alle condizioni locali, inclusa la flora batterica e altri microrganismi, rischia di catturarli tutti in una volta.

La situazione peggiora in estate quando i batteri si moltiplicano rapidamente a causa della temperatura e dell’umidità elevate. È difficile conservare il cibo esposto al calore, si deteriora molto più facilmente. Le infezioni parassitarie e virali si verificano quasi in qualsiasi momento dell’anno. Ecco perché, da buon turista, devi stare attento fin dal primo giorno per non rovinare la tua vacanza.

L’intossicazione alimentare causata da cambiamenti nella composizione dell’acqua, in particolare la presenza di microrganismi nell’acqua del rubinetto, per le persone che non li conoscono, rappresenta un pericolo significativo. È preferibile bere acqua in bottiglia o almeno acqua bollita, e durante la doccia fare attenzione a non ingerire accidentalmente la candeggina. Evita le bevande con cubetti di ghiaccio. Come mai? Di solito è prodotto solo dall’acqua del rubinetto.

Violazione delle condizioni igienico-sanitarie

Un altro motivo è il deterioramento delle condizioni igienico-sanitarie generali, ad esempio durante il viaggio o il campeggio. La mancanza di un frigorifero spesso non è un grosso ostacolo durante i viaggi, quindi fai attenzione a non conservare gli alimenti deperibili in un luogo aperto e caldo.

In estate, le infezioni più comuni sono associate allo stafilococco e alla salmonella. Evita di consumare latticini come yogurt, formaggio, dolci a base di latte, gelati e cibi surgelati che sono stati scongelati più volte. La minaccia immediata è rappresentata dai batteri del genere Shigella, gli agenti causali della dissenteria che richiedono il ricovero.

misure di prevenzione delle intossicazioni alimentari

Di seguito abbiamo preparato delle informazioni pratiche su come evitare le intossicazioni alimentari, se state programmando una vacanza nel prossimo futuro ricordatevi alcune semplici regole per evitare i pericoli causati da virus e parassiti.

frutta e verdura

Cominciamo con frutta e verdura. I piatti esotici sono spesso l’obiettivo principale di un viaggio in paesi lontani. Tuttavia, prima di passare a un intero piatto di cucina locale, non dimenticate di provarlo in piccole porzioni, ascoltate i vostri sentimenti. Il frutto dolce è un luogo ideale per i batteri viventi e anche la riproduzione è supportata da un ambiente umido.

Mangia solo verdure fresche e accuratamente lavate e fai attenzione ai succhi e ai dessert a base di frutta cruda. Sbucciare con acqua in bottiglia, bollire, quindi sbucciare con cura. Inoltre, non dimenticare di tenerli in frigorifero, e le verdure cotte sono più sicure. Nei paesi esotici si usa sempre la prevenzione. Questo vale per aree come l’America Latina, il Nord Africa, le città dell’Asia meridionale, la Cina e l’India.

Non mangiare con le mani

Lavati le mani. In molti paesi, puoi notare come le persone mangiano il cibo con le mani, considerandolo la norma. Va contro il buon senso, attenzione agli snack di strada che i venditori distribuiscono direttamente nelle mani senza alcuna protezione di base come guanti o imballaggi usa e getta.

Mangia il cibo con le mani pulite o un cucchiaio. Porta con te dei disinfettanti. L’intossicazione alimentare associata alle mani sporche è più comune in paesi come l’India, il Tibet, il sud-est asiatico e l’Africa centrale.

Non bere l'acqua del rubinetto

Non bere acqua sporca. La maggior parte delle malattie legate ai disturbi dell’apparato digerente si manifestano dopo il consumo di acqua del rubinetto. Anche un sorso ottenuto con la normale spazzolatura dei denti può portare a sensazioni spiacevoli dovute a vari rappresentanti della flora batterica dell’acqua locale.

Esistono diversi modi per prevenire questo tipo di infezione. Prima di partire, rafforza la tua immunità naturale: a questo scopo, mangia spesso yogurt naturale, kefir, probiotici. Anche in vacanza, dovresti bere solo acqua in bottiglia che è stata trattata in fabbrica e sigillata. Non usare l’acqua del rubinetto quando ti lavi i denti o pulisci frutta e verdura. Se ciò non è possibile, utilizzare pastiglie per la purificazione dell’acqua o farla bollire.

alimenti surgelati

cibo surgelato. La prevenzione dell’intossicazione alimentare in vacanza dovrebbe essere osservata anche quando si va in ristoranti, mense e altre strutture di ristorazione. Fai attenzione quando mangi carne cotta, frutti di mare, uova, verdura e frutta. La conservazione impropria, il congelamento ripetuto, porta alla crescita di microbi.

Scegli i migliori ristoranti. Conservare gli alimenti pronti congelati in condizioni adeguate. Quando prevedi di scongelare, è meglio farlo in frigorifero, non a temperatura ambiente.