Ratatouille: come cucinare un piatto francese

22.07.2019 0 Comments

La ratatouille è un piatto francese famoso in tutto il mondo inventato in passato dai contadini poveri di Nizza. Se hai visto il cartone animato con lo stesso nome, allora sai che si tratta di verdure piccanti. Molti lo considerano analogo allo stufato, tuttavia i sapori sono abbastanza diversi.

Ratatouille — ricetta dalla Francia

Secondo la ricetta classica, la composizione comprende pomodori, cipolle, zucchine o blu, pepe ed erbe provenzali. Per la sua semplicità, i poveri del paese potevano mangiare bene durante tutta la stagione del raccolto. Oggi si conoscono più di una dozzina di ricette che differiscono dall’originale, oltre ai prodotti sopra menzionati si aggiungono carne, patate, funghi, non sorprende che la ratatouille sia paragonata a un normale stufato.

Se provi la versione reale di uno chef professionista, puoi essere certo che sentirai sicuramente la differenza. Inoltre, un pranzo sostanzioso e ipocalorico è adatto a tutti, nessuno escluso, anche alle persone con diabete, quindi più di un ospite non può rifiutarsi.

Ratatouille: come cucinare

Come ogni altro piatto, la ricetta della ratatouille conserva le sue caratteristiche di cottura, sapendo quali ne riprodurranno più fedelmente il sapore unico.

Per la ratatouille per tre porzioni avrete bisogno di:

    • 5 pomodori
    • 1 peperone
    • 2 melanzane medie
    • 2 cipolle
    • 2 spicchi d’aglio
    • olio d’oliva, basilico, sale — qb

1. Lavare accuratamente tutte le verdure sotto l’acqua tiepida. Eliminate la pelle alle melanzane, ripetete l’operazione con i pomodori immergendoli in acqua bollente per un minuto. Tagliate il gambo al peperone, privatelo dei semi, tagliatelo a rondelle sottili insieme ai pomodori e alle melanzane. Tritare finemente la cipolla, grattugiare l’aglio.

peperone

2. Versare l’olio in una padella profonda, scaldarlo e soffriggere la cipolla a fuoco basso finché non diventa dorata, quindi aggiungere il resto delle verdure tranne il pomodoro, coprire e far rosolare finché non diventa morbida. Aggiungere i pomodori, le erbe aromatiche e il sale, mescolare e lasciare per circa cinque-dieci minuti.

ratatouille in una teglia

Un’altra ricetta per la ratatouille prevede la cottura in forno, che è preferibile, la composizione del prodotto non cambia. In questo caso, la cipolla viene tagliata ad anelli, le verdure sono disposte alternativamente a forma di cerchio.

Coprire con un foglio, mettere in forno, cuocere per sessanta minuti a 180 gradi. Dopo un’ora, togliere la pellicola, lasciar cuocere per altri venti minuti. La ratatouille finita viene decorata con erbe aromatiche e posta su piatti. Puoi mangiarlo come piatto separato o come contorno. Buon appetito!