Recensione turistica di Barcellona

фото барселоны
25.02.2019 0 Comments

La Spagna è membro dell’Unione Europea, quindi i 100 dollari di Jeanne si sono trasformati in 72 euro in due giorni. Alle 10:25 la ragazza ha lasciato la zona dell’aeroporto per fare l’autostop verso la città. Ci sono più taxi che auto normali, ma costano 25 euro.

Il primo giorno

Per 820 euro, Alan noleggia una limousine di prima classe che lo porta nel miglior albergo della città. Ha attirato l’attenzione su ampi viali e un’architettura unica. Barcellona è un «ribelle» che da oltre 800 anni combatte per la sua indipendenza.

11:19, Plaza Ronta DelVel, Hotel W: ultra trendy e moderno, dove arrivano tutte le stelle. Per due giorni — 2.450 €. Una camera enorme in stile giapponese nei toni del nero e del grigio con una bellissima vista sul mare e sugli yacht.

12:00, Jeanne sulle Ramblas, il cuore della città e la via più trafficata. Ogni giorno ci transitano circa 150.000 persone! I turisti comprano calamite, mangiano la paella e buttano 1€ ai mimi. C’è anche un mercato dove «tutto è disponibile», molti falconieri sono presenti da generazioni.

12:56, Alan percorre le strade in segway (270 euro per 3 ore), puntando al quartiere Gotico dove è stato girato Perfume. Grazie agli sforzi del sindaco di Barcellona, ​​​​il quartiere è diventato come un puzzolente mercato del pesce del 18° secolo. Ma sua moglie ha scelto un mezzo di trasporto democratico: una bicicletta per 6 euro, i loro parcheggi (400 unità) sono ovunque. Molto comodo! Costa solo 15 euro all’anno per un residente in città.

Barcellona non ha molti ristoranti perché di solito la gente mangia a casa. Ma c’è un posto, «QuatroGats» in Montsio Street, dove Pablo Picasso tenne le sue prime mostre, ancora sconosciuto a nessuno. Ha anche disegnato il menu. Non è economico, ma Alan può permetterselo. Ma Jeanne è andata al «Topas bar», fast food spagnolo: vino, tapas, tartine. La padrona di casa ha gentilmente accettato di insegnare a Jeanne come cucinare le topa.

Vuoi andare in barca a vela? Cavalca con Alan (solo scherzando), ma lo adorava. Noleggiare uno yacht costa da € 300, ha pagato 5 volte di più per il suo eroe del programma. È stato servito anche un tavolo con champagne per € 1.500.

Una superstizione insolita: in passato i capitani non sposati colti da una tempesta dovevano scendere a terra e sposare la prima ragazza che incontravano.

Alle 22 Zhanna stava ancora camminando in centro e non sapeva come uscire. La strada centrale è già stata trasformata in un punto caldo dove passeggiano in massa spacciatori di droga, prostitute e altre persone asociali. Ci sono tanti poveri. Puoi partecipare all’intrattenimento di strada. Tutti i bar sono aperti, Jeanne ha scelto quello più colorato: «King Mojito». Stanca, va a dormire sulla spiaggia, prendendo in anticipo un cuscino e una coperta.

secondo giorno

12:15, la ragazza è andata a vedere la «Mila Cashier» di Gaudí: un edificio senza angoli e linee morbide. La migliore creazione di Gaudí è la Sagrada Familia, che costruì per più di 40 anni, ma che non riuscì a completare a causa della sua morte improvvisa. Il biglietto costa 12 euro, ma i lavori all’interno continuano anche a distanza di anni.

Alan è andato a fare la spesa per 900 euro indossando Dolce & Gabbana. Jeanne, invece, è arrivata al Mars Festival, che si tiene a Barcellona da 132 anni. Nel 17° secolo. Barcellona fu attaccata dalle locuste, che se ne andarono solo con l’apparizione dell’icona della Beata Vergine Maria. Così è apparso il protettore della città. Il ruolo principale è interpretato da pupazzi giganti e persone su palafitte. La musica suona, tutti ballano, battendo le mani. La festa durerà fino al mattino!

E la corrida? Quindi Alan andrà all’ultima corrida a Barcellona! Greenpeace bandito, Spagna supportata… Scena emozionante per uomini veri!

Добавить комментарий

Ваш адрес email не будет опубликован. Обязательные поля помечены *