Guida turistica per il Costarica

фото коста рики природа
28.03.2019 0 Comments

Il Costa Rica sorprende per il numero di attrazioni naturali e architettoniche. I turisti che visitano questo paese sono molto colpiti dopo un’avventura in canoa, una passeggiata sulla spiaggia o un parco nazionale. Vulcani, piantagioni di caffè, incontri con i nativi e la loro cultura… È lontano da tutto il Centro America, ma solo una parte che delizia.

Capitale: San Jose
Valuta: colon costaricano
Popolazione
: 4.586.400 Prefisso internazionale: +506
Fuso orario: UTC-6
Area: 51.100 km²
Immagini satellitari e distanza a piedi dalla destinazione: https://goo.gl/maps/5CDbsk74i4t

posizione geografica

Il paese appartiene all’America centrale, confinante con il Nicaragua a nord, Panama a sud, i Caraibi a est e il Pacifico settentrionale a ovest. Il Costa Rica deve il suo diverso rilievo alla sua posizione in una zona di attività sismica. Ci sono numerosi vulcani qui, alcuni di loro sono attivi e minacciano di esplodere.

foto di una mappa del Costa Rica

Il paese è collinare ed elevato e le aree pianeggianti si trovano solo intorno ai principali fiumi del paese: San Juan, Tempisca e Kanas. I bacini di questi fiumi creano buone condizioni per la coltivazione di questo nobile caffè. Il più grande bacino idrico della Costa Rica è il lago artificiale Arenal. La vetta più alta del Costa Rica è il Chirripo Grande, situato a 3820 m sul livello del mare.

Vacanze in Costa Rica — clima e tempo

Il Costa Rica si trova in una zona climatica equatoriale con estati calde e umide, caratterizzate da abbondanti precipitazioni, ovvero 2000-6000 mm all’anno. I margini occidentali del paese sono più asciutti, mentre sono umidi sulla costa caraibica. La stagione secca inizia a dicembre e dura fino ad aprile, che è considerato il periodo migliore per visitare il Costa Rica. I mesi più caldi sono marzo-aprile.

Storia

All’inizio, prima che Cristoforo Colombo scoprisse il Costa Rica, il territorio era abitato da tribù di cultura indiana, dedite all’agricoltura e alla caccia. Colombo ei suoi marinai raggiunsero la costa nel 1502, fu lui a chiamare questo paese «Costa Rica» (costa ricca), credendo di aver scoperto un luogo ricco di fonti d’oro.
Nel 1561, il paese fu conquistato da Juan Vasquez de Coronado, che fondò qui la prima capitale di Cartago.

La colonizzazione da parte degli spagnoli avvenne in modo abbastanza violento, i nativi non poterono trattare pacificamente gli invasori, il che portò a rivolte, che furono represse nel 1673 e nel 1709. Dopo aver combattuto con la popolazione locale, i colonialisti la distrussero quasi completamente.

Nel 1821, il Costa Rica ottenne l’indipendenza e si unì alla Federazione centroamericana, che si sciolse 14 anni dopo. Non era facile per i residenti essere responsabili dell’indipendenza dello Stato, ma dopo i conflitti interni nel 1949 fu adottata una nuova costituzione. Da allora, il Costa Rica è stato un paese pacifico noto per la sua ospitalità.

luoghi d’interesse

Conosciuto per il suo stile di vita confortevole, la democrazia organizzata e l’estatica bellezza naturale, il Costa Rica è spesso paragonato alla Svizzera dall’altra parte del pianeta.

Uno dei posti più belli non solo del Costa Rica, ma anche di tutta l’America Centrale è la foresta pluviale di Monteverde, che copre un’ampia area della riserva — si tratta di circa 2,5 mila specie di piante, animali e insetti. I visitatori della riserva possono percorrere sentieri che si estendono fino a 24 km di lunghezza. Cascate di una bellezza mozzafiato e una nuvola svolazzante di farfalle sono qualcosa di piuttosto insolito per un escursionista principiante. Vicino a Las Monteverde si trova il vulcano attivo Arenal.

Il Costa Rica ha una delle riserve naturali più belle del mondo: il Parco Nazionale Manuel Antonio, con foreste tropicali, spiagge sabbiose, la grotta di Damas, ideale per passeggiare e godersi la natura selvaggia. Vicino al parco si trova Quepos, un luogo con una bellissima giungla e una spiaggia sabbiosa, dove ci sono molti hotel, bar, ristoranti, negozi di souvenir che offrono opere di artisti locali.

La parte settentrionale del Costa Rica — Tamarindo, attrae viaggiatori con tartarughe marine, centinaia di specie di uccelli endemici e condizioni eccellenti per praticare sport acquatici.

Interessante anche la principale città portuale del Costa Rica: Lemon, costruita sul sito dell’antico insediamento indiano Carariari. Ha svolto un ruolo importante nella storia del paese, perché Cristoforo Colombo è arrivato qui. Limon ha bellissime spiagge e il Vargas Park con una passeggiata. Dalla città è facile raggiungere interessanti parchi nazionali — Puerto Viejo, Cahuita o Manzanillo, la riserva naturale di Gandoca.

La capitale del Costa Rica è la città di San Jose, che si trova nella parte centrale del paese. Le attrazioni della capitale includono il Teatro Nazionale, un’imponente cattedrale e numerosi musei come il National, Jade e Gold. Per i turisti con bambini, si consiglia di visitare lo zoo Simon Bolivar.

Dopo aver soggiornato a San Jose, vale la pena visitare la prima capitale di Cartago con antichi edifici, rovine dell’era coloniale del XVI secolo.

Vacanze in Costarica

La popolazione del Costa Rica è per l’84% spagnola, mista a geni mulatti. Il numero di indigeni, indiani, è praticamente irrilevante, solo l’1%, ma gli abitanti non hanno dimenticato le tradizioni e i costumi del passato. È interessante notare che oltre agli spagnoli, nel paese ci sono anche molte altre nazionalità dei paesi dell’Europa centrale, il che, ovviamente, ha un impatto sullo sviluppo del Costa Rica.

La principale popolazione del paese si chiama Ticos. Sono persone calme, educate, ad ogni passo mostrano orgoglio per il proprio Paese, sono patrioti, non amano le critiche. Il principio di uguaglianza, rispetto dei diritti umani è molto a cuore, quindi ogni turista che viene qui si sente a proprio agio e può partecipare all’annuale festival marittimo Del Mar Festival che si tiene a febbraio. La lingua ufficiale del Costa Rica è lo spagnolo, seguito dall’inglese.

citazioni sul mondo e sui paesi

Pasti e bevande

Il cibo tradizionale costaricano consiste in riso, fagioli, pollo, pesce e varie verdure. Una colazione tipica consiste in riso misto a fagioli neri, servito con panna acida, uova strapazzate e banane fritte.

Un pranzo tipico prevede un casado (piatto di riso e fagioli) con carne o pesce, insalata, banane fritte, formaggio bianco e tortillas di mais.

Il Costa Rica ha un’abbondanza di deliziosi frutti tropicali. I più comuni sono mango, papaia, ananas, melone e banane. I succhi di frutta fresca, il caffè e il latte sono popolari.

Vacanze in Costarica

Il Costa Rica ospita 1,9 milioni di turisti ogni anno ed è considerato relativamente sicuro, ma l’attenzione ai valori non sarà superflua, perché c’è la possibilità di rapina alle stazioni degli autobus, si consiglia anche di guidare in auto con i finestrini chiusi.

In termini di salute, è consigliabile indossare abiti a maniche lunghe per proteggersi dalle punture di zanzara, ma gli esperti insistono sulla vaccinazione contro la malaria, poiché il tessuto non è una garanzia. L’acqua potabile è sicura, porta con te l’acqua in bottiglia in aree remote.

connessione

Le chiamate internazionali verso i telefoni pubblici locali o tramite la rete GSM sono costose, è meglio comunicare con i propri cari su Internet utilizzando Skype. La telefonia mobile funziona sul sistema GSM 1800 MHz, il traffico dati 3G sulla frequenza 850 MHz.

La maggior parte delle zone turistiche, ad esempio hotel, caffè, bar, ristoranti, prevede l’accesso gratuito a Internet tramite rete Wi-Fi, la password necessaria deve essere richiesta al personale. Il servizio postale è simile nel suo funzionamento a quello russo: la tua lettera o il tuo pacco potrebbero subire ritardi di diverse settimane o andare persi. Abbandona l’idea di inviare oggetti di valore.

trasporto

Gli aeroporti offrono ai turisti viaggi tra le città in aereo, ma a causa delle particolarità del clima, è meglio pianificare i voli nelle ore mattutine, perché il tempo diurno peggiora molto rapidamente. L’unica linea ferroviaria di San Jose viene utilizzata principalmente per il pendolarismo da casa al lavoro.

I vantaggi del noleggio di un’auto sono controversi, la strada è scivolosa sotto la pioggia e gli automobilisti vicini non capiscono le regole del traffico. Se decidi di farlo, non dimenticare di acquistare un’assicurazione contro i danni al veicolo.

I servizi di autobus pubblici coprono la maggior parte del paese e i biglietti sono economici. Quasi tutti i sistemi di autobus si basano su percorsi che iniziano o finiscono a San Jose. Ciò significa che i viaggi verso le singole città possono essere lunghi poiché la maggior parte delle città non è collegata direttamente. C’è solo una stazione centrale degli autobus a San Jose.

I taxi sono disponibili in tutte le principali città e vengono addebitati utilizzando un tassametro. Un modo economico per arrivare in Costa Rica è il minibus che ogni hotel offre.

Добавить комментарий

Ваш адрес email не будет опубликован. Обязательные поля помечены *