Guida di viaggio per l’Australia

фото австралии
02.03.2019 0 Comments

L’Australia è il sesto paese più grande del mondo, distribuito nell’omonimo continente. È un luogo in cui viaggiare, rilassarsi sulle spiagge, gustare del buon vino da sessanta diverse regioni vinicole, fare snorkeling lungo le isole, visitare la Sydney Opera House e conquistare le cime innevate. L’Australia è un luogo remoto, ma merita sicuramente una visita.

Capitale: Canberra
Valuta: dollaro australiano (AUD)
Popolazione: 24.208.519 persone
Elettricità: 240 V / 50 Hz (presa speciale — tipo I)
Prefisso telefonico del paese: +61
Fuso orario: UTC da +8 a +10
Helpline: 000
Area di Australia : 7 741 220
Immagini satellitari km e a piedi fino a destinazione: https://goo.gl/maps/77XqT3S6voz

posizione geografica

L’Australia occupa un continente basso bagnato dagli oceani Pacifico e Indiano. È il sesto paese più grande, la cui parte occidentale è occupata da una pianura desertica con catene montuose e massi. La roccia famosa è Ayers Rock, la roccia più grande del pianeta.

Nella parte orientale del paese predominano pittoresche aree montuose. Nella parte centrale delle montagne ci sono deserti, i più grandi dei quali sono Victoria, Gibson, Bolshaya Sandy. Le pianure aride piene di sabbia e pietre sono delimitate da enormi laghi salati. La parte settentrionale delle montagne presenta ai turisti numerose grotte create dalla natura stessa.

Le pianure dell’Australia centrale sono costituite da diverse pianure distinte separate da colline. Le Murray Lowlands, nella parte meridionale di Darlin, ospitano i fiumi più grandi dell’Australia. La parte centrale è ricoperta di ruscelli. La bassa pianura è il Grande Bacino Artesiano. Qui i principali laghi del continente, come Eyre, From, Blanche, sono spesso privi di acqua e ricoperti da una crosta salata. L’ovest è protetto dal deserto sabbioso dei Simpson con il suo paesaggio di dune.

Australia sulla mappa

La regione più alta dell’Australia è la Great Dividing Range del Continente Orientale. La zona è caratterizzata da altipiani separati da profonde depressioni. I versanti orientali scendono molto ripidamente nella pianura costiera e sono divisi da profondi canyon. Un’altra zona alta sono le Alpi australiane, dove la montagna più alta è il Kosciuszko (2228 m). A nord si trovano le varie formazioni vulcaniche, le Blue Mountains, il New England e l’altopiano di Atherton.

Meteo e clima in Australia

Il clima varia da umido equatoriale a nord a mediterraneo e continentale subtropicale a sud-est, sud-ovest. La parte occidentale e centrale del continente ha un clima desertico, semiarido, dove le precipitazioni sono rare. I monsoni colpiscono la costa settentrionale e nord-orientale, dove si registra la più alta quantità di precipitazioni nel paese, oltre 2000 mm all’anno.

Gli inverni sono per lo più miti, ma in alcune zone montuose le nevicate raggiungono diversi metri. È importante sapere che l’Australia si trova nell’emisfero meridionale, il che significa che l’inverno dura da giugno ad agosto e la principale stagione estiva va da dicembre a febbraio.

Il periodo migliore per visitare

In estate si consiglia di recarsi nella regione meridionale, perché al nord, a causa delle abbondanti precipitazioni, si osserva la stagione delle piogge. L’Australia occidentale, il Queensland, il Territorio del Nord possono essere visitati da maggio a ottobre, quando le temperature salgono a 30 gradi Celsius. L’Australia orientale è meglio visitarla in estate o in inverno, mentre il centro del paese non è consigliato durante i mesi estivi poiché le temperature salgono a 50 gradi.

Viaggio in Australia: storia

L’Australia è stata colonizzata per la prima volta più di 40.000 anni fa da aborigeni del sud e del sud-est asiatico. A causa dell’aumento del livello dell’acqua a causa dell’ultima era glaciale, l’Australia è stata isolata dal resto del mondo, motivo per cui la cultura aborigena è così speciale e strettamente correlata a quel paese. Gli europei incontrarono per la prima volta l’Australia intorno al 1600, durante il viaggio di un commerciante olandese in Asia.

All’inizio, il continente serviva solo come indicatore della destinazione finale, ma presto francesi e britannici iniziarono a esplorare la costa. I nomi di molte baie, coste e fiumi derivano dalle lingue olandese e francese. Nel 1770, il capitano James Cook esplorò la parte orientale e la chiamò New South Wales.

Il primo insediamento inglese iniziò nel 1788 vicino a Sydney. A causa dell’alienazione degli stranieri, il numero della popolazione indigena è diminuito drasticamente e sempre di più si è spostato nell’entroterra. L’Australia era considerata una colonia britannica, ma vi abitavano anche altri popoli, nel sud, principalmente asiatici e residenti dell’Europa occidentale. Nel 20° secolo era diventato un paese multiculturale.

Nel 1901, le colonie divennero stati sotto l’amministrazione britannica. Pertanto, il nuovo stato ha costantemente rafforzato il suo potere nell’agricoltura e nell’estrazione mineraria e ha svolto un ruolo importante nelle guerre mondiali. L’Australia ha interrotto i legami con la Gran Bretagna approvando una legislazione nel 1986 che poneva fine al governo del parlamento britannico.

luoghi d’interesse

Sidney. L’Australia e la sua città più grande Sydney hanno molto da offrire. Il magnifico porto turistico è famoso per l’Opera House, l’Harbour Bridge che puoi scalare, partecipare a uno dei festival o semplicemente goderti la città più cosmopolita dell’Australia.

Melbourne. È la seconda città più grande e capitale dello stato di Victoria ed è un punto di riferimento culturale.

Brisbane La capitale dello stato del Queensland è considerata un’area di giardini, parchi e un’atmosfera rilassata.

Darwin. L’Australia ha chiamato la città in onore del famoso naturalista Charles Darwin, dove è possibile visitare il parco nazionale, scendere i tunnel della seconda guerra mondiale.

citazioni sul turismo

Cairns. Il primo punto di partenza per i turisti, grazie a destinazioni come la Grande Barriera Corallina, Kuranda o il Daintree National Tropical Park. La popolazione è di soli 150.000 abitanti, ma il numero dei turisti stranieri è in aumento.

Tasmania. L’unica isola, il paese più piccolo, è famosa per il suo animale, il diavolo della Tasmania.

Uluru o Ayers Rock. Un grande monolite roccioso situato quasi nel mezzo del continente australiano. L’altezza è di 318 metri, è considerato un luogo sacro per gli aborigeni.

Queensland. È il secondo stato più grande dell’Australia nord-orientale e prende il nome dalla regina Vittoria, che firmò il trattato il 6 giugno 1859, assicurando la tanto felice separazione dal New South Wales. Ogni 6 giugno, la gente del posto e gli ospiti celebrano il giorno di questo evento.

cibo e bevande

I residenti di questo paese amano molto il barbecue, quindi molti parchi sono attrezzati per questo. Tra i piatti insoliti, ai turisti viene offerta carne di canguro già pronta che sa di manzo. Un’altra esperienza davvero unica è un hamburger con carne di coccodrillo e vegemite salata di mosto di birra spalmata sul pane. Nonostante i gusti insoliti, anche i vegetariani europei saranno soddisfatti perché quasi tutti i ristoranti hanno un menu per loro.

Il limite di età per il consumo di alcol è di 18 anni e l’acquisto di bevande alcoliche prima di tale età è punibile. Piccole quantità di alcol sono consentite nei luoghi pubblici, ad eccezione di Victoria.

La birra è considerata la più popolare in Australia. Sebbene il marchio di birra australiano Fosters sia ben noto, è difficile trovarlo lì. Ogni stato ha il suo produttore popolare, come Queensland «XXX», South Australia Coopers e West End. Il paese produce ed esporta anche una grande quantità di vino. Alcune delle regioni vinicole più famose sono le valli Barossa, Hunter, McLaren e Clare. Una bevanda alcolica locale popolare è il rum Bundaberg.

shopping ed economia

L’Australia è il terzo paese più costoso, subito dietro Norvegia e Svizzera. I negozi sono aperti dalle 9:00 alle 17:00, ad eccezione di un giorno in cui le porte non chiudono fino alle 21:00, che di solito è venerdì, ea Sydney è giovedì. I grandi centri commerciali sono aperti fino alle nove di sera.

L’Australia ha un sistema capitalista occidentale. La maggior parte, il 69% del PIL per l’esattezza, ricade su turismo, istruzione, servizi finanziari. I turisti portano all’economia 73 miliardi di dollari all’anno, ovvero l’11% dell’importo totale. Lavoro autonomo, agricoltura e miniere. Le colture principali sono frumento da granella, orzo, avena e sorgo. L’Australia è la prima al mondo nell’esportazione di carbone, bauxite e lana, la seconda nell’esportazione di alluminio e minerale di ferro e la terza nell’esportazione di zinco, argento e oro.

cultura e lingua

Grazie agli immigrati, l’Australia è culturalmente diversificata, ogni religione, cucina internazionale e lingua straniera è rispettata. Oltre al mix di nazioni, l’Australia ha attualmente circa mezzo milione di aborigeni. Persone significative del patrimonio culturale sono l’artista Tom Roberts, il modernista Sidney Nolan, il premio Nobel Patrick White. C’è un amore speciale per l’opera e il balletto ad esso correlato.

La lingua ufficiale è l’inglese con lievi differenze dovute allo slang australiano. I residenti non parlano altre lingue straniere, se non i rappresentanti delle minoranze migranti in Germania, Cina, Polonia, Grecia.

Formazione scolastica

Gli studenti trascorrono 6 anni al liceo e una laurea dura 3 o 4 anni. Un ulteriore quinto anno è un’eccezione per studenti di medicina, dentisti, avvocati. Possono proseguire gli studi presso gli studi universitari, dove acquisiscono il titolo di laurea magistrale, dottore in scienze. Ci sono 42 università in Australia, che attraggono tutti studenti internazionali.

opera

Per lavorare in Australia è richiesto un visto di lavoro e gli studenti che hanno un visto di studio possono lavorare un massimo di 20 ore lavorative a settimana. Gli stranieri devono fornire un conto bancario australiano, Tax File Number (TFN) per il pagamento.

I datori di lavoro prendono parte allo stipendio per la pensione futura, quindi i lavoratori stranieri temporanei devono chiedere il rimborso prima di lasciare il Paese. Il paese offre anche programmi di volontariato: WWF, International Student Volunteers, Xtreme Gap Year.

Viaggio in Australia: sicurezza

Numero telefonico di emergenza: 000, l’operatore reindirizza la chiamata alla polizia, ai vigili del fuoco o ai soccorritori. Se la tua vita non è in pericolo immediato, puoi chiamare la polizia al 131 444. Per informazioni sui morsi di serpenti e ragni, chiama il 131126.

È importante prestare attenzione agli avvisi sulla spiaggia, come quelli relativi a squali e meduse. territorio. Non ci sono gravi minacce di criminalità, ma le autorità raccomandano di non sostare nelle strade buie delle grandi città, di chiudere a chiave le auto e le porte di casa.

Salute

Gli standard igienici sono elevati, quindi non c’è pericolo di intossicazione alimentare. Non sono richieste vaccinazioni speciali per visitare l’Australia. Si raccomanda l’uso di repellenti, altrimenti si può sviluppare la malaria. I viaggiatori provenienti da alcuni paesi dell’UE hanno diritto alle cure mediche di base gratuite, ma prima del viaggio chiedi informazioni sull’assicurazione all’estero. Inoltre, non dimenticare la protezione solare in estate.

connessione

Telefono. La rete mobile è ben sviluppata. Il prefisso australiano è +61 seguito dal numero del paese seguito dal numero del destinatario.
con lo stato:

  • 02 — NSW, Victoria settentrionale
  • 03 — Vittoria e Tasmania
  • 04 — telefoni cellulari
  • 07 — Queensland
  • 08 — Australia occidentale e meridionale e settentrionale

Internet. L’accesso alla rete nei centri urbani non è un problema. Puoi visitare gli internet cafè, dove l’uso di Internet costa 4-5 AUD, o trovare l’accesso in una biblioteca pubblica.

La connessione WI-FI è disponibile in molti bar, ristoranti, hotel, ma raramente troverai una connessione non protetta. La connessione 3G / 4G / LTE è possibile tramite roaming dati mobili.

inviare. I dipendenti svolgono egregiamente le loro funzioni, non ci sono ritardi che superano il tempo di attesa di una lettera. L’invio di posta avrà un costo di 0,60 USD (fino a 250 g) all’interno del paese e 1,60 USD (fino a 20 g) tra i paesi.

Tradizioni

L’indirizzamento per nome è la norma anche se si parla con uno sconosciuto o un funzionario. Essere amici dell’alcol è un’usanza onnipresente e in alcune parti dell’Australia è considerato irrispettoso rifiutare un invito a bere qualcosa. Agli australiani non piacciono le persone che si vantano dei loro successi o della loro patria, e per fotografare gli aborigeni devi prima chiedere il permesso.

Trasporti Australia

voli. A causa della lunga distanza tra le città, le compagnie aeree offrono la possibilità di voli nazionali. Puoi scegliere tra quattro corrieri principali e corrieri regionali più piccoli, per risparmiare denaro, si consiglia di ordinare tramite il sito Web dell’azienda, questo aiuterà a confrontare i prezzi di diverse organizzazioni e scegliere le condizioni più favorevoli.

Treno. Le ferrovie sono vecchie, utilizzate principalmente per il trasporto merci. A volte il trasporto aereo non è solo più veloce, ma anche più economico del treno.

Macchina. Gli spostamenti in auto sono ottimali per brevi distanze, soprattutto nelle aree popolate, in quanto le strade sono in buone condizioni. Le autostrade collegano le principali città, i pedaggi vengono pagati solo nelle aree metropolitane di Sydney, Melbourne e Brisbane.

I conducenti con una patente di guida russa devono ottenere una patente legale internazionale in inglese valida per tre mesi. È possibile noleggiare un’auto nei centri urbani più grandi. Il limite di età per il noleggio di un veicolo è di 21 anni.

autobus. Viaggiare in autobus è l’opzione più conveniente e relativamente veloce. Le linee di autobus collegano più di 1100 destinazioni.

Quando viaggi in Australia, non dimenticare la sicurezza, anche se ti sembra che un simpatico animale selvatico non ti offenderà di certo, convinciti dell’idea di accarezzarlo. Un graffio comune in qualsiasi paese può essere un problema se ricevuto in natura. Porta sempre con te prodotti antisettici.

Добавить комментарий

Ваш адрес email не будет опубликован. Обязательные поля помечены *