Guida turistica per le Isole Salomone

природа острова
20.03.2019 0 Comments

Le Isole Salomone sono le ultime più amate dai turisti, tuttavia, la natura incontaminata, la cordialità degli abitanti di questo splendido angolo, sono i motivi principali per cui i viaggiatori non dimenticano di guardare qui.

Immersioni, esplorare i resti della seconda guerra mondiale a Guadalcanal, fare escursioni, scalare una montagna vulcanica e altre opportunità di svago interessanti possono deliziare qualsiasi turista, anche se non è sicuro che le isole meritino attenzione.

Capitale: Honiara
Valuta: Dollaro delle Isole Salomone (SBD)
Popolazione: 600.000
Elettricità: 240 V / 50 Hz
Prefisso internazionale: + 677
Fuso orario: UTC + 11
Numero telefonico di emergenza: 911
Area: 28.450 km²
Immagini satellitari, destinazione pedonale: https : / /goo.gl/maps/TFsbu5x7yA82

posizione geografica

Le Isole Salomone vulcaniche si trovano nell’Oceano Pacifico sudoccidentale, su una rotta marittima strategica tra il Pacifico meridionale, il Mare di Salomone e il Mar dei Coralli. Confina con la Papua Nuova Guinea a ovest e con l’Australia e la Nuova Zelanda a sud.

mappa dell'isola

Altri gruppi simili di isole come le Isole Marshall, Vanuatu, Fiji e Samoa sono circondati dall’arcipelago orientale. Il paese è stato chiamato in onore del re Salomone, la decisione spetta al navigatore spagnolo Alvaro de Mendanha de Neira.

Clima e tempo

Le Isole Salomone hanno un clima tropicale e umido. Le temperature variano da 25-32 °C di giorno e 13-15 °C di notte, in giugno-agosto è possibile un calo di diversi gradi. Ci sono più precipitazioni tra novembre e aprile. Il periodo migliore per visitare è da giugno a settembre, ma l’umidità più bassa va da ottobre ad aprile. Qualsiasi periodo dell’anno è adatto per le immersioni.

Storia

Le isole furono abitate per la prima volta dai Papuani australiani 30.000 anni aC. e., dopo di che gli antenati dei Polinesiani vennero sulla terra. La gente viveva in piccoli villaggi, dedita all’agricoltura, alla pesca e alla produzione di canoe.

Il primo contatto con gli europei avvenne grazie al marinaio spagnolo Alvaro de Mendanha, che si recò nelle isole dal Perù nel 1568. Nel 19 ° secolo, l’isola fu attivamente utilizzata per la coltivazione della canna da zucchero, la popolazione del paese serviva come schiava, il che portò a una rivolta. La fine dell’800 fu decisiva per la popolazione, la gestione dell’area passò nelle mani del Regno Britannico.

Durante la seconda guerra mondiale, le Isole Salomone furono teatro di una battaglia tra americani e giapponesi per tre anni. Una delle battaglie più importanti ha avuto luogo sull’isola di Guadalcanal. Ha ottenuto l’indipendenza nel 1976 con l’adozione della prima costituzione.

La vicenda dei disordini civili tra la popolazione locale di diverse nazionalità, scoppiata nel 1998, è stata interrotta dal gruppo di intervento internazionale RAMSI (Missione Regionale di Soccorso alle Isole Salomone) guidato dall’Australia.

Isole Salomone

L’attrazione principale è la natura stessa. Le isole sono interessanti per gli amanti delle specie rare di animali e uccelli, nonché per gli ecologisti. Foreste pluviali, grotte piene di stalagmiti e pipistrelli, le cascate sono perfette per chi sogna di vedere un ambiente naturale selvaggio.

cultura e lingua

La cultura tradizionale della popolazione consiste in regole rigide e un numero enorme di leggende conservate. Le leggende sui draghi, sui giganti, vengono trasmesse ai bambini in modo che credano sinceramente nella loro esistenza. Non c’è una sola religione qui, ma vale la pena rispettare le abitudini degli indigeni. Lo scandalo ordinario può finire in prigione. Famosi immigrati sono l’artista Ake Lianga, il musicista Charzi, gli scrittori John Saunan, Even Kulagoe. La lingua ufficiale è l’inglese e si parlano anche più di 100 lingue di origine melanesiana e polinesiana.

citare le immagini

economia

L’economia si basa sulla pesca, l’industria mineraria e del legno, la coltivazione del cacao, del cocco e del riso. Il legname è stato per anni il principale prodotto di esportazione delle Isole Salomone, ma le vendite sono diminuite a causa dei prezzi bassi e della raccolta eccessiva.

Il turismo è un ramo economico importante perché le Isole Salomone sono considerate un paradiso per l’ecoturismo e le immersioni. Un grave svantaggio per i viaggiatori è la mancanza di infrastrutture e veicoli. Il tentativo di fare soldi catturando i delfini ha causato una tempesta di indignazione, tuttavia, è praticato fino ad oggi, ma non così apertamente.

Le Isole Salomone stanno lavorando intensamente alla ricerca sulle fonti di energia rinnovabile come il solare, l’idroelettrico e le turbine eoliche, con il supporto della SOPAC (Pacific Applied Geosciences Commission).

Pasti e bevande

La popolazione locale non è schizzinosa riguardo al cibo, i ristoranti degli hotel offrono una varietà di cibi provenienti da tutto il mondo, oltre a prelibatezze locali come aragoste e granchi. Il menu offre cucina italiana, tailandese, asiatica, europea e giapponese. Le prelibatezze tradizionali sono il budino di tapioca e il taro — vega. Lasciare una mancia non è accettato qui, ti consigliamo di non rompere questa tradizione. Le bevande popolari sono i succhi di frutta freschi, la birra fatta in casa di Solberg.

Sicurezza

Le Isole Salomone ospitano i coccodrilli, quindi fai attenzione in acqua. Evita di infilarti nella folla, soprattutto nella capitale, dove i tassi di criminalità e borseggio sono molto alti. È meglio stare in un hotel di notte. Usa l’acqua in bottiglia per bere, lavarti i denti e cucinare poiché esiste un alto rischio di avvelenamento. Grandi disastri naturali sono possibili a causa dell’attività sismica e della presenza di vulcani attivi.

Salute

Sulle isole si trovano malaria, tubercolosi e malattie gastrointestinali. L’assistenza medica è molto scarsa e raramente disponibile (completa mancanza di servizi medici nelle aree rurali), i casi più gravi richiedono il trasporto del paziente in Australia o Nuova Zelanda. Per entrare nel Paese non è richiesta la vaccinazione, ma è consigliabile consultare un medico prima di mettersi in viaggio.

Comunicazione, trasporto

Il segnale del telefono cellulare copre tutte le aree, Internet non è disponibile ovunque. Ci sono solo dieci uffici postali. I voli nazionali funzionano perfettamente, ma è necessaria la prenotazione anticipata. I traghetti sono congestionati e scadenti per i viaggi. È disponibile il noleggio auto, il traffico è sulla sinistra. Le strade sono pessime, le regole del traffico non sono rispettate.

Добавить комментарий

Ваш адрес email не будет опубликован. Обязательные поля помечены *