Guida turistica francese

12.04.2019 0 Comments

La Francia è un paese con una ricca storia, in cui non ci sono difetti, qui è nato il concetto di moda, femminilità e stile. Champagne frizzante, vino aromatico, panorami unici sono ancora i motivi principali per cui i turisti visitano questo paese.

Capitale: Parigi
Valuta: Euro (€)
Popolazione: 65.448.000
Elettricità: 230 V / 50 Hz
Prefisso internazionale: +33
Fuso orario: Inverno: UTC + 1 / Estate: UTC + 2
Numero telefonico di emergenza: 112
Area: 674.843 km²
Immagini satellitari e una passeggiata verso la destinazione: https://goo.gl/maps/qfo8GHqBesN2

posizione geografica

La Repubblica francese o Francia è una regione costiera dell’Europa occidentale, confinante con l’Oceano Atlantico, il Belgio, il Lussemburgo a nord e ad est, così come il Mar Mediterraneo, la Spagna, Andorra a sud. Il paese si differenzia dagli altri per la varietà dei paesaggi. Le pianure predominano nella parte nord-occidentale e le regioni montuose nella parte sud-occidentale.

mappa della posizione della Francia

Le alte montagne includono le Alpi e i Pirenei. La vetta locale più alta è il Monte Bianco (4807 m slm). La pianura ha una serie di bacini, i più grandi dei quali sono Parigi e l’Aquitania. La rete dei bacini è ben sviluppata, i fiumi sono caratterizzati da livelli d’acqua che cambiano stagionalmente.

Vacanze in Francia — clima e tempo

La maggior parte del paese ha un clima moderatamente caldo, solo sulla costa meridionale è mediterraneo sotto l’influenza dell’oceano. Le precipitazioni sul versante occidentale non superano i 1000 mm annui, la temperatura media è di 7 °C in inverno e 17 °C in estate.

A est, la quantità di precipitazioni diminuisce e le ampiezze di temperatura annuali aumentano. Il clima è mediterraneo con temperature più elevate (7,5 °C — 24 °C), abbondanti precipitazioni in autunno e in inverno ed estati secche e calde. Il periodo migliore per visitare è in inverno e in estate, quando ogni viaggiatore troverà qualcosa per sé da sport, spiagge e avventure.

Storia

In origine il territorio della Francia moderna era abitato da tribù iberiche e liguri, conosciute come i migliori artigiani nella lavorazione del ferro e del bronzo. Successivamente, i romani combatterono contro le loro terre, fondando l’Impero Romano. Le tribù germaniche arrivano alla fine del III secolo d.C. L’unificazione nazionale avvenne nell’800 ad opera di Carlo Magno, ma 43 anni dopo l’impero crollò nuovamente, dando inizio alla formazione dei tre stati di Francia, Borgogna e Germania.

Negli anni 1337-1453 iniziò una guerra per la terra e il dominio tra Francia e Inghilterra, che si concluse con una vittoria francese. Giovanna d’Arco diede un grande contributo alla vittoria, in seguito fu dichiarata santa.

Il Cinquecento fu un periodo di guerre di religione tra cattolici e protestanti, la contesa terminò nel 1589, grazie all’Editto di Nantes, dopo aver garantito tolleranza religiosa, libertà di religione, fu proclamato Enrico IV, primo sovrano della dinastia borbonica.

Negli anni 1661-1715, il governo assoluto fu esercitato da Luigi XIV, conosciuto con le parole «Io sono lo Stato». Fu il periodo della massima fioritura della monarchia, sia dal punto di vista culturale, artistico ed economico.

L’inizio del Settecento fu segnato da conflitti interni di natura politica, economica e sociale. Nel 1789, la popolazione ribelle di Parigi lanciò la Rivoluzione della Bastiglia. Ribellioni scoppiarono anche in altre parti del Paese. Nel 1792 la monarchia e il feudalesimo furono rovesciati e fu istituita la Prima Repubblica. Dal 1799 al 1818 Napoleone Bonaparte assunse il potere dittatoriale in Francia. Nel 1804 si autoproclamò imperatore.

Le guerre napoleoniche portarono molte vittorie, consentendo l’egemonia europea, ma la sconfitta di Napoleone nella guerra con la Russia portò alla temporanea restaurazione della monarchia borbonica.

Durante la seconda guerra mondiale, il territorio cadde sotto l’occupazione di Hitler. Il paese fu liberato nel 1944 e nel 1947 fu creata la 4a Repubblica, guidata dal generale Charles de Gaulle. Tuttavia, i conflitti coloniali, la crisi all’interno dello stato portarono alla sua caduta, che portò all’istituzione della quinta repubblica sotto il governo presidenziale di Stael de Gaulle.

Vacanze in Francia

La Francia è principalmente Parigi. La città cosmopolita ha altri monumenti d’arte oltre al Louvre e alla Torre Eiffel. Piccole stradine, caffè a Montmartre, ti permetteranno di immergerti veramente nell’atmosfera francese.
Parigi conquista ad ogni angolo, ma al di fuori del centro ristretto regna ancora una povertà senza speranza.

Una visita alla capitale significa avere la possibilità di ammirare l’arte di grandi artisti al Louvre. Il famoso museo parigino è D’Orsay su tre livelli, dove vengono presentate opere uniche.

Un viaggio da non perdere, Versailles. È una piccola città vicino a Parigi con il Palazzo del Re Sole e parchi verdi. La costa azzurra del
Mediterraneo porterà anche emozioni positive. Inoltre, qui puoi incontrare le stelle dello spettacolo mondiale.

Un buon posto per rilassarsi in un bellissimo ambiente naturale: Saint-Tropez o l’isola della Corsica. Nizza è il fiore all’occhiello della Costa Azzurra, dove il sole riscalda la terra 300 giorni all’anno.

Una delle regioni insolite della Francia per la ricreazione è la Normandia, in particolare Mont Saint-Michel. Questa abbazia, costruita a quasi 2 km dalla terraferma, è spesso chiamata un monastero sull’acqua, perché durante i periodi di innalzamento del livello dell’acqua si verificano inondazioni.

La Provenza, un’altra delle preferite dai turisti, con i migliori vini, campi di lavanda, spezie aromatiche. Mentre in questa regione, si consiglia di visitare Avignone con le sue chiese del palazzo.

L’attrazione naturale più bella è l’area della Loira, oltre ai paesaggi verdi, ci sono diverse centinaia di castelli medievali rinascimentali sopra il fiume. L’intera parte centrale della Valle della Loira è inclusa nella Lista del Patrimonio Mondiale dell’UNESCO. La città di Carcassonne è ricca di vestigia medievali. I turisti sono colpiti dalla parte murata della città: Cité, ponti levatoi, strade e torri.

citazioni francesi

economia

L’agricoltura altamente redditizia occupa un posto importante nell’economia; in termini di volume di produzione, la Francia è al primo posto in Europa. Lo sviluppo rurale è facilitato da condizioni ambientali favorevoli, più della metà del territorio è occupato da terreni agricoli.

Si coltivano attivamente grano, orzo, mais, barbabietola da zucchero, lino, uva e mele. La produzione di vino pone la Francia al primo posto nel mondo. Anche l’allevamento di pecore e bovini gioca un ruolo. Il paese è al secondo posto nella produzione di formaggio e al quinto nella produzione di burro. La terza fase appartiene al legno grezzo.

Esistono riserve significative di minerali, ma si registra un calo costante della loro produzione. Molte miniere di carbone non redditizie sono state chiuse. Si estraggono petrolio, gas, uranio e sale di potassio. I principali rami dell’industria di trasformazione sono l’ingegneria meccanica, la metallurgia e l’industria chimica e alimentare.

La Francia è anche nota per la produzione di beni di lusso: profumi, cosmetici, vestiti alla moda. Più del 75% dell’elettricità nel paese proviene da centrali nucleari.

Vacanze in Francia

I francesi costituiscono la maggioranza della popolazione del paese, tuttavia la loro cultura e lingua non sono le stesse. Ci sono molte differenze regionali nei costumi e nei dialetti della lingua, che indicano diversi lignaggi di singoli gruppi etnici che compongono una nazione. Quindi, oltre al francese ufficiale, qui vengono usati il ​​basco, il corso, il bretone, il fiammingo, il catalano e il tedesco. I francesi sono molto preoccupati per la purezza della loro lingua, quindi tutte le parole straniere sono sostituite dalla terminologia locale.

La religione principale è il Cattolicesimo (60%), l’Islam (7%), poi il Protestantesimo (2%). Non ha lo status di religione di stato perché nel 1905 fu stabilita la separazione tra Chiesa e Stato. Il problema della Francia moderna è il crescente razzismo, l’intolleranza verso gli immigrati, soprattutto dalle ex colonie. Anche la riluttanza ad accettare la cultura americana e il suo modo di vivere è enorme.

La Francia è spesso associata all’arte e all’eleganza altamente sviluppate. Fin dal medioevo il paese è stato considerato un centro intellettuale e artistico europeo, il cui apice è stato raggiunto nei secoli XVIII e XIX.

Il paese appartiene al principale inventore della moda. Molti designer e modelli di fama internazionale lavorano a Parigi. Le sfilate delle nuove collezioni delle più grandi maison occupano un posto importante nella vita della capitale. Solo a Parigi ci sono sarti che cuciono abiti di lusso per le persone più ricche del mondo. La moda promossa qui detta le tendenze e gli stili mondiali. La Francia è anche il centro mondiale della profumeria, possiamo tranquillamente affermare che l’associazione con l’eleganza, i beni di lusso non è infondata.

Inoltre, l’area è la culla di molti pensatori, scrittori, artisti, inventori europei, creatori di nuovi movimenti filosofici che hanno influenzato tutti i popoli del mondo. I francesi trascorrono attivamente il loro tempo libero, il più delle volte facendo sport. Gli sport più praticati sono il ciclismo, il rugby, il calcio, il tennis, l’equitazione, la vela.

La festa nazionale più importante è il 14 luglio, anniversario della Bastiglia. Celebrazioni, concerti, fuochi d’artificio si svolgono in tutto il paese, la gente suona musica e balla per le strade. Durante tutto l’anno si tengono molti altri festival e fiere regionali. Gli eventi internazionali includono il Festival del cinema di primavera di Cannes, il Festival mondiale del teatro delle marionette di Charlesville-Mezieres, il MIPCOM—Festival del video di Cannes.

Il principale centro religioso apre a Lourdes, uno dei più importanti per la cristianità.
La città è visitata da moltissimi pellegrini provenienti da tutto il mondo (circa 5 milioni all’anno). Tra loro ci sono molti pazienti che credono nelle proprietà curative della sorgente miracolosa. Lourdes è anche luogo di eventi religiosi e culturali.

Pasti e bevande

La cucina francese è varia, ricca di frutta e verdura, pesce, croissant e formaggi. Invece del pane normale, una baguette. Famosi piatti francesi — ratatouille di verdure, quiche lorraine — torta con uova, pancetta e formaggio. Le bevande popolari sono vino, caffè, tintura pastis di anice. L’acqua del rubinetto è sicura da bere dopo l’ebollizione.

Acquisti

Questo paese sembrerà piuttosto costoso al viaggiatore medio russo, dato che qui vengono venduti prodotti originali conosciuti in tutto il mondo. Ci sono molti negozi e centri commerciali. Le carte bancarie sono accettate da molti hotel, ristoranti e negozi.

Vacanze in Francia: sicurezza e salute

Nei mesi estivi, le aree forestali sono soggette a incendi, e questo vale soprattutto per la costa della Corsica. Di solito il problema si risolve rapidamente, ma a volte è necessaria l’evacuazione della popolazione. Il furto è possibile, prenditi sempre cura dei tuoi bagagli, lascia ingenti somme di denaro e oggetti di valore nelle casseforti degli hotel.

Non ci sono minacce sanitarie ed epidemiologiche, non sono richieste vaccinazioni. Il costo delle cure in Francia è molto alto, si consiglia di acquistare una polizza assicurativa privata aggiuntiva.

connessione

La Francia è quasi completamente coperta dalla telefonia mobile e da Internet. L’accesso a Internet è disponibile nella maggior parte degli hotel, Internet cafè e biblioteche gratuite. L’ufficio postale si avvicina al suo lavoro in modo responsabile, non puoi preoccuparti che la tua lettera o pacco vada perso.

trasporto

Le città più grandi sono collegate da treni ad alta velocità — TGV (treno grande vitesse) e il resto da treni regolari. Il vantaggio del collegamento ferroviario è che gli orari e gli orari sono prevedibili, gli spostamenti sono relativamente veloci, convenienti, la comunicazione avviene tra i centri cittadini, i biglietti si possono prenotare online, acquistare in contanti, pagare con carta di credito.

La Francia è circondata da 806.000 km di autostrade, di cui 7.100 km sono strade a pedaggio. Quando si utilizza un’auto, è necessario considerare la possibilità di ritardi. Gli autobus locali passano due volte al giorno. Un autobus interurbano è più economico di un treno.

Il prezzo di un taxi è costituito dall’indicatore del tassametro, è impossibile ordinarlo in anticipo. Tienine conto in modo da non essere in ritardo a destinazione.

Добавить комментарий

Ваш адрес email не будет опубликован. Обязательные поля помечены *