Kuala Lumpur: la Malesia della modernità

необычный город
22.05.2019 0 Comments

La storia della città è legata all’iniziativa di immigrati dalla Cina che fondarono una miniera di stagno, poiché la penisola malese è ricca di materie prime di questa regione. Da lui iniziarono a creare altri progetti imprenditoriali.

Insieme alla creazione di piantagioni di alberi della gomma, ciò ha dato impulso a un rapido sviluppo. Dopo 20 anni divenne la capitale del Sultanato di Selangor e, nel 1896, della Federazione della Malesia. Oggi la funzione della capitale è tutta Kuala Lumpur, qui si trova il parlamento e la residenza del re. Alcuni degli uffici, in particolare la magistratura esecutiva, si sono trasferiti nel 1999 alla periferia di Putrajaya.

La capitale della Malesia è la più cosmopolita di tutte le grandi città. Dopo la seconda guerra mondiale iniziò la migrazione di massa della popolazione malese dai villaggi verso questa zona. I malesi oggi rappresentano il 44,2% della popolazione della capitale Kuala Lumpur, gli asiatici — il 43,2%, discendenti di migranti dall’India (principalmente tamil) — il 10,3% della popolazione.

Una composizione etnica così diversificata è un’eredità del colonialismo britannico. Quando la schiavitù finì, iniziò la ricerca di manodopera a basso costo da parte degli industriali britannici nella parte meridionale della Cina e dell’India, da dove portarono i cinesi a lavorare nelle miniere, nelle piantagioni di gomma: i tamil, i cui discendenti vivono in questo conglomerato, attirando conforto e interesse .

La diversità etnica influisce sulla religione, ad esempio, la maggioranza sono musulmani, i discendenti degli indiani sono indù e ci sono anche buddisti, cristiani o agnostici. L’etnia influisce sulla scelta della professione, ad esempio il commercio e i servizi sono più dominati dai tamil. Ristoranti, aziende, banche: cinesi e malesi hanno scelto il duro lavoro.

Dalla capitale della Malesia, Kuala Lumpur, puoi fare un viaggio indimenticabile o un’escursione sulla funivia più veloce e lunga dell’Asia che ti porterà al quarto hotel più grande del mondo. Una gemma di colore, il First World Hotel è immerso nelle montagne di Genting e circondato da una lussureggiante giungla tropicale.

Il complesso è caratterizzato da servizi turistici di alta qualità, un’ampia scelta di ogni tipo di intrattenimento, che delizierà bambini spensierati e adulti esigenti.