Isole Salomone: fatti interessanti, tradizioni dei popoli indigeni

Океания и Австралия фото
20.03.2019 0 Comments

Le Isole Salomone sono un arcipelago di quasi mille isole che fanno parte della Melanesia e si trovano a circa tre ore di volo a nord-est dell’Australia, tra Papua Nuova Guinea e Vanuatu. Due tipi di isole: atolli piccoli e grandi ricoperti di montagne, fitta giungla tropicale.

Isole Salomone

La relativa vicinanza dell’Australia, purtroppo, non fornisce un grande afflusso di turisti, mentre il luogo ha il titolo di «non toccato dal tempo» tra i viaggiatori. La maggior parte della natura dell’arcipelago, così come i costumi e la storia dei suoi abitanti, non sono praticamente cambiati da secoli o addirittura millenni. Solo pochi decenni fa qui veniva praticato il cannibalismo rituale, che potrebbe essere sopravvissuto fino ad oggi, nascondendosi in insediamenti remoti pieni di vegetazione impenetrabile.

La stragrande maggioranza dei salomonisti è composta da religioni diverse, che celebrano il lento progresso moderno. Purtroppo la convergenza dello sviluppo del Paese non dà un effetto positivo, le tradizioni custodite per secoli vengono gradualmente dimenticate, i prezzi sono in costante aumento e la qualità delle infrastrutture non cambia in meglio. È proprio per questi motivi che i turisti aggirano le isole, per lo più surfisti australiani e appassionati di immersioni.

foto di immersione

Alcuni locali si riferiscono alla loro patria sia come una maledizione che come una benedizione allo stesso tempo — anche la valuta scelta in passato è un dettaglio ripugnante. D’altra parte, un turismo poco sviluppato permette di preservare il carattere originario. Ci sono diversi hotel, catene stradali, supermercati e altre strutture volte ad attirare i viaggiatori.

La maggior parte della terra è costituita da splendidi atolli corallini e lagune, punteggiati da piccole isole disabitate, o isole estese larghe diverse centinaia o decine di chilometri, ricoperte da montagne ricoperte di giungla con tutti gli insetti, ragni, scorpioni, millepiedi, serpenti, coccodrilli, squali . Questo rende l’area ancora più ostile per gli europei.

Tuttavia, se prendiamo in considerazione gli «svantaggi» elencati che distorcono leggermente l’idea standard sul resto, puoi trovare molti vantaggi. Uno di questi, forse il più importante, è che ti trovi su un’isola quasi disabitata, dove vulcani fumanti crescono direttamente dalle profondità del mare e stelle marine, pesci volanti e delfini nuotano pacificamente in un lago limpido. Il terreno è decorato con palme con alberi di cocco, mango e papaia. Molti viaggiatori, dopo aver messo piede una volta sulla terraferma, tornano di nuovo qui. Parliamo ovviamente di turisti che prediligono gli animali selvatici.

Isole Salomone

Oltre alla flora e alla fauna, c’è qualcosa da ascoltare. Da tempo immemorabile, i nativi trasmettono storie alle nuove generazioni su eventi così incredibili da causare incredulità e risate nella gente comune, e le leggende attirano etnografi ed etnologi interessati al passato di questo popolo qui.

Strane nuvole di luce che si muovono nel cielo notturno che la gente del posto chiama «serpenti drago», enormi creature pelose alte tre metri, nani che vivono nelle caverne, misteriose antiche rovine: questo è ciò che viene raccontato ogni giorno ai bambini delle piccole isole invece delle favole della buonanotte. I residenti anziani affermano di aver visto personalmente i resti di creature dalle scienze sconosciute, altri sono pronti a vantarsi di possedere i capelli o i denti di un gigante.

vista dall'isola

Inoltre, le leggende raccontano di strane palline che volano regolarmente da diversi punti della foresta, che i turisti hanno notato più volte. Purtroppo l’origine esatta del fenomeno non è chiara e non è stata ancora studiata.

Forse la terra è inaccessibile e la mentalità rigida della gente resiste a qualsiasi tentativo di studiare più da vicino il territorio. Si spera che il lento approccio degli isolani alla civiltà cambierà idea, ma fino a quando ciò non accadrà, intraprendi un viaggio inesplorato.

Добавить комментарий

Ваш адрес email не будет опубликован. Обязательные поля помечены *